Una giornata "tipo" per godere pienamente della bellezza dei nostri luoghi, dalla colazione a notte fonda.

Per prima cosa, al risveglio, aprite il balcone e godetevi il panorama del mare, dal nostro terrazzo, seduti comodamente, poi con calma vi preparate e vi gustate la colazione al tavolino all'aperto. Dopodichè, scendete a piedi verso il Corso Italia. Incontrerete il Parco Ibsen, grazioso parco giochi per bambini, dotato di bar e anfiteatro, attraverserete l'arco delle antiche Mura di cinta di Parsano. Proseguite per la Villa Comunale e, con il nuovo, tecnologico, ascensore, raggiungete la spiaggia! Recatevi ai Bagni Salvatore, l'ultimo lido a sinistra, là relax, buona cucina, mare limpido e cortesia vi accompagneranno fino al tramonto, nonchè un tocco d'arte e cultura: un antico ninfeo romano che affiora dall'acqua, un autentico, unico spettacolo, da vedere!

Deutsch English Francais Espanol
La Frazione dell’Annunziata. Oltre la Chiesa nella quale è custodita una raffigurazione della Madonna della Carità, opera di Guido Reni risalente al XVII secolo, c’è Villa Rossi, dove Gioacchino Murat, re di Napoli nel 1808 ricevette la resa sottoscritta dell’ammiraglio Hudson Lowe, che restituiva Capri al Regno di Napoli, dopo la dominazione inglese dell’isola azzurra.

Il Deserto. È la parte più antica della frazione collinare di Sant’ Agata sui Due Golfi. Alcuni scavi archeologici avvalorano la tesi che i romani vi avessero edificato il tempio dedicato alle Sirene dando origine all’acropoli sacra di Sorrento.

Sedil Dominova. Raffinato monumento costruito intorno al 1450 e perfettamente conservato, è il luogo dove si riunivano i rappresentanti della nobiltà locale, per discutere di questioni relative alla vita politica ed amministrativa della città.